Ice killer – galleggiante antighiaccio

MATERIALI IMPIEGATI

Polietilene speciale ad alta densità, additivato con speciali sostanze per la resistenza alla luce ed agli agenti atmosferici, per l’intaccabilità agli acidi e per la resistenza alle basse temperature. Fune in acciaio zincato diametro 4 mm. ricoperto da film polietilenico, spessore mm.1, tipo P2321. Zavorra in barre d’acciaio sigillate all’interno del galleggiante.

Colore
Colore standard: blu

FUNZIONAMENTO

Assorbe al suo interno la spinta del ghiaccio; la parte di superficie nervata che sporge dall’acqua é tale da facilitare il riscaldamento dell’aria nella camera, e quindi lo scioglimento del ghiaccio adiacente alle pareti esterne del galleggiante. Ciò permette al galleggiante di ritornare al suo spessore originale, dando così spazio all’assorbimento di una eventuale successiva nuova spinta del ghiaccio.

INSTALLAZIONE

Il galleggiante ICE KILLER può essere disposto secondo gli schemi sotto riportati.
Il numero delle file e la loro disposizione dipende da:
– Dimensioni della vasca
– Temperature minime raggiunte nel luogo.

a – Fune plastificata diam.6 mm.(tipo P2321).
b – Zona nervata atta all’assorbimento dei raggi solari.
c – Zona nervata atta a contrastare la spinta del ghiaccio.
d – Zavorra.
e – Camera d’aria a tenuta stagna.
f – Livello dell’acqua o del ghiaccio.
g – Tubetto distanziatore.

Vasche piccole,
climi rigidi

Vasche grandi,
climi rigidi

Vasche grandi,
climi rigidissimi