Tribune Fisse – Caratteristiche principali

Generalità

I problemi che si presentano nella gestione di una palestra polivalente sono numerosi in relazione alle differenti utilizzazioni previste. In particolare la sistemazione del pubblico è uno dei principali problemi da risolvere. La tribuna fissa spostabile Patentverwag è la soluzione ideale quando si vogliano limitare i costi di acquisto, quando l’affluenza del pubblico è ridotta a 150-300 persone, quando per svariati motivi vi sia la necessità di frequenti movimentazioni delle tribune. Si tratta infatti di una struttura snella, “svelta”, modulare, componibile, facilmente spostabile, suscettibile di essere modificata con aggiunta di ordini di gradini, di schienali, di mancorrenti, di corridoi di risalita.
La tribuna fissa spostabile Patentverwag è corredabile con differenti tipologie dei sedili: ilsedile Mod. UNO, senza schienale nelle due versioni a sedile singolo o a panca, il sedile Mod. DUE con schienale ribassato, il sedile mod. TRE con schienale.

Caratteristiche principali

Facile movimentazione:
tutti gli elementi componibili, gruppi di gradoni, corridoi di risalita ed i moduli per la quarta fila sono dotati di ruote gommate per facilitare al massimo ogni spostamento.
Tale possibilità è consentita solo nella posizione verticale di minimo ingombro; nell’assetto di utilizzazione, orizzontale, gli elementi si trovano vincolati al suolo mediante piedini gommati in acciaio inox per annullare eventuali irregolarità.

Ingombro ridottissimo:
in caso di non utilizzazione della tribuna, l’elemento a tre gradini può essere ribaltato dalla posizione orizzontale a quella verticale, mediante semplice rotazione. Questa operazione è resa agevole dalla leggerezza della struttura. In assetto verticale la tribuna ha un ingombro ridotto.

Componibilità:
utilizzando i due elementi base modulari (tribuna cm. 240, corridoio cm.120) si possono realizzare strutture di qualsiasi dimensione, a tre, o a quattro ordini di posti, con corridoi di risalita da 120 cm., con sedili senza o con schienale, con profondità del gradino variabile da cm. 65 a cm. 80.

Flessibilità:
l’estrema maneggevolezza degli elementi e la componibilità consentono un alto grado di flessibilità. In particolare è possibile suddividere la tribuna, spezzarla in più tronconi e disporla nei modi più diversi per soddisfare le più svariate esigenze. In tempi successivi si potranno anche aggiungere nuovi elementi passando ad esempio da una tribuna a tre gradini ad una tribuna a quattro gradini, allargando i corridoi di risalita o variando il loro numero ecc. Un sistema di viti inossidabili consente di rendere permanente e solidale la struttura della tribuna, collegando
un elemento all’altro.

Descrizione Tecnica

Materiale impiegato
Struttura portante, monolitica, realizzata con tubo di acciaio a sezione quadra, mm. 30x30x20 e 30x60x20. Verniciatura epossidica in colore grigio metallizzato; piedini regolabili in acciaio inox gommato per la regolazione dell’assetto.
Pavimento realizzato in compensato fenolico autoestinguente di classe 1 (con certificato),
superficie antisdrucciolo, spessore mm. 18. Finiture perimetrali in profilo di alluminio anodizzato.
Sedili:
sedili Mod. UNO/PL, stampati in polipropilene autoestinguente di classe 1 (con certificato) ed anti U.V. (cfr. catalogo specifico), senza schienale;
in alternativa:
sedili Mod. DUE/PL, caratteristiche come sopra (cfr. catalogo specifico) con schienale ribassato;
in alternativa:
sedili Mod. TRE/PL, caratteristiche come sopra (cfr. catalogo specifico) con schienale.

T211/1 Mod. T3/65/1
Modulo tribuna da 15 posti, costituito da tre file di sedili Mod.UNO, senza schienale; lunghezza cm. 240, interasse tra fila e fila da cm. 65 (mino) a cm. 80 (max), assemblabile ad elementi identici per formare tribune di qualsiasi sviluppo.

T211/1 Mod. T4/65/1
Modulo tribuna da 20 posti, costituito da quattro file di sedili Mod. UNO, senza schienale; lunghezza cm. 240, interasse tra fila e fila da cm. 65 (min.) a 80 cm.(max), assemblabile ad elementi identici per formare tribune di qualsiasi sviluppo.

T211/2 Mod. T3/65/2
Modulo tribuna da 15 posti, costituito da tre file di sedili Mod. DUE, con schienale ribassato; lunghezza cm. 240, interasse tra fila e fila da cm. 65 (min.)a cm.80 (max), assemblabile ad elementi identici per formare tribune di qualsiasi sviluppo.

T211/2 Mod. T4/65/2
Modulo tribuna da 20 posti, costituito da quattro file di sedili Mod. DUE, con schienale ribassato; lunghezza cm. 240, interasse tra fila e fila da cm. 65 (min.) cm. 80 (max), assemblabile ad elementi identici per formare tribune di qualsiasi sviluppo.

T211/3 Mod. T3/70/3
Modulo tribuna da 15 posti, costituito da tre file di sedili Mod. TRE, con schienale; lunghezza cm. 240, interasse tra fila e fila da cm. 70 (min.) a cm. 80 (max), assemblabile ad elementi identici per formare tribune di qualsiasi sviluppo.

T211/3 Mod. T4/70/3
Modulo tribuna da 20 posti, costituito da quattro file di sedili Mod. TRE, con schienale; lunghezza cm. 240, interasse tra fila e fila da cm. 70 (min.) a cm. 80 (max), assemblabile ad elementi identici per formare tribune di qualsiasi sviluppo.

T212 Mod. C/2
Modulo corridoio di risalita a due gradini con pedata da cm. 65 (min.) a cm. 80 (max), alzata standard, larghezza cm. 120.

T213 Mod. C/3
Modulo corridoio di risalita a tre gradini con pedata da cm. 65 (min.) a cm. 80 (max), alzata standard, larghezza cm. 120.