Cabine a rotazione

CABINE SPOGLIATOIO

Le cabine spogliatoio si dividono in due tipologie ben distinte:
– le cabine spogliatoio a rotazione
– le cabine spogliatoio a parete
Le prime sono tipicamente impiegale esclusivamente negli spogliatoi degli impianti natatori dove svolgono alcune precise funzioni illustrate diffusamente nel seguente paragrafo del presente catalogo.
Le seconde costituiscono una tipologia molto articolata, indispensabile ovunque si manifesti l’esigenza, per gli utenti dello spogliatoio, di cambiarsi per indossare uno specifico abbigliamento sportivo o da lavoro.
Le cabine spogliatoio a rotazione costituiscono una tipologia dalle precise caratte­ristiche con dimensioni standard ovunque accettate, mentre le cabine a parete pos­sono avere dimensioni, forme e altezze variabili che vengono definite in relazione al­le specifiche esigenze caso per caso (cfr. seconda parte del presente catalogo).

S 691
Collegamento superiore in tubo di acciaio inox 0 mm. 25 e clips in alluminio anodizzato

S 597
Marchio inciso sull’anta

S 693
Piedino di supporto regolabile in acciaio inossidabile

S 85 – CABINE SPOGLIATOIO A ROTAZIONE

Le cabine a rotazione sono utilizzate negli spogliatoi degli impianti natatori dove si esige una rigorosa separazione tra percorso a piedi calzati e percorso a piedi nudi.
Questa netta separazione è ottenuta attraverso le cabine a rotazione alle quali com­petono pertanto due funzioni: come spazio spogliatoio vero e proprio, all’interno del quale l’utente passa dalla condizione a piedi calzati a quella a piedi nudi e vice­versa; come elemento di separazione tra due zone ottenute mediante un opportu­no gioco di file di cabine e di pareti divisorie;
DESCRIZIONE TECNICA
Struttura portante in acciaio inossidabile; supporti in acciaio inossidabile con piedini regolabili in acciaio inox e nylon.
Pareti in stratificato massello da mm. 10 di spessore.
Porte in stratificato massello da mm. 1 O di spessore; blocco o sblocco simultaneo dal­le due porte mediante elemento girevole in acciaio inossidabile.
Collegamento superiore in profilo di alluminio anodizzato.

S851 CRN
Cabine con doppia porta e panchina Dimensioni standard:
base: cm. 120×90
altezza totale: cm. 200 circa
altazza porte: cm. 150
Nota: ogni fila di cabine richiede un elemento di testata.

S 855TCPN
Elemento di testata da fissare a parete Dimensioni standard:
base: cm. 120×12718

S 853TCN
Elemento di testata
Dimensioni standard:
base:cm. 120×18743

S 857 HRN
Cabine per handicappati con quattro porte con cerniere a molla e panchina interna.
Dimensioni standard:
base: cm. 120×155 circa

S 86 – CABINE SPOGLIATOIO A PARETE

Le cabine spogliatoio a parete sono identiche alle cabine a rotazione ma sono dota­te di una sola porta e di apposito dispositivo per vincolarle alla muratura. Ogni fila di cabine prevede un elemento di testata.
DESCRIZIONE TECNICA
Struttura portante in acciaio inossidabile; elementi di supporto in tubo di acciaio inos­sidabile diametro mm. 45×2 con piedini regolabili in nylon.
Pareti e porte realizzate con pannelli in laminato massello stratificato da mm. 10 di spessore.
Il dispositivo di chiusura delle porte è a leva, eventualmente con indicatore di libero/occupato.
Collegamento superiore mediante profilo in alluminio anodizzato.
Panca interna in laminato massello con finitura in alluminio anodizzato.
Le cabine per handicappati sono dotate di porte a ventola con speciali cerniere ela­stiche in acciaio inossidabile.

S861 VAN
Cabine con singola porta e panchina. Dimensioni standard:
base: cm. 120×90
altezza totale: cm. 200 circa
altazza porte: cm. 150
Nota: ogni fila di cabine richiede un elemento di testata.

S863TRN
Elemento di testata
Dimensioni standard:
base: cm. 120×18+43
altezza totale: cm. 200 circa

S 865 PT/PN
Elemento di testata da fissare a parete. Dimensioni standard:
base:cm. 120×12+18
altezza totale: cm. 200 circa

S867 HVN
Cabine per handicappati con due porte con cerniera a molla e panchina interna.
Dimensioni standard:
base: cm. 120×155
altezza totale: cm. 200 circa

Messaggio a tutti i nostri Clienti e Partner

Mentre il COVID-19 continua a intensificarsi in tutto il mondo, vogliamo condividere i nostri impegni con voi, i nostri clienti e partner.
Abbiamo ritenuto imprescindibile, prima che diventasse obbligatorio, il nostro ruolo nel contribuire alla salute e alla sicurezza generale dei nostri membri, clienti, partner, fornitori e comunità in generale.
Il DPCM dell’11 marzo 2020 prevede l’osservanza di misure restrittive nell’intero territorio nazionale, specifiche per il contenimento del COVID – 19. Patentverwag ha attuato misure di smart working per quelle funzioni non direttamente legate alla produzione e per le attività di produzione misure molto restrittive per proteggere i nostri dipendenti non solo utilizzando buone pratiche sanitarie nelle nostre strutture, fornendo maschere, guanti e detergenti per la sanificazione, ma anche effettuando la sanificazione completa delle nostre strutture (ufficio e area di produzione).
Tutte le prescrizioni dell'Organizzazione mondiale della sanità (OMS), dell'Istituto Superiore di Sanità (ISS) e delle agenzie sanitarie locali sono pienamente integrate nella nostra routine.
Gli spostamenti e i sopralluoghi sono stati sospesi, ma i nostri uffici, impianti e altre strutture rimangono aperti e pienamente operativi.
Realizzando quasi tutti i prodotti interamente presso il nostro impianto produttivo siamo in grado di rispettare, a oggi le consegne confermate e ci riserviamo di rendere noto tramite sito web e comunicazioni dirette ogni ritardo si dovesse presentare, questo per garantire, ancora una volta, la serietà della nostra azienda verso i propri clienti e partner.
Inoltre, monitoriamo costantemente la nostra catena di approvvigionamento che rimane sicura e al momento, nonostante la situazione critica, non abbiamo ritardi o problemi nell'acquisizione di materiali e componenti.
Rimaniamo pienamente coinvolti e impegnati nei confronti dei nostri clienti e di tutta la nostra comunità. Continueremo a concentrarci sul lavoro, sul servizio e sulla consegna dei nostri prodotti con una costante attenzione alla salute di tutti.
Patentverwag si adopera, come membro di una collettività, a fare tutto quanto richiesto dal DPCM dell’11 marzo 2020, con la speranza di poter rivedere presto i propri clienti e partner.