Spogliatoi sanitari

Lo spogliatoio sanitario, per ovvie ragioni di igiene, rappresenta l’area di servizio dell’ospedale che nel recente passato ha subito le più radicali modifiche.

Si è passati da locali arredati genericamente con armadietti in lamiera verniciata ad aree qualificate caratterizzate da elementi di arredo dalle precise caratteristiche, dettate dalle più moderne tendenze ma anche dall’introduzione della legge 626.

Dal tradizionale armadietto metallico, caratterizzato da finiture approssimative, da recessi e vani soggetti a raccogliere polvere e sporcizia si è passati ad evolutissime attrezzature realizzate con materiali di altissima qualità, ma soprattutto assolutamente inossidabili ed autoestinguenti: laminato massello HPL per fianchi, fondi, ripiani ed ante, alluminio anodizzato per i profili portanti e per le cerniere, acciaio inossidabile e nylon per serrature e finiture.
Anche le tipologie degli armadietti degli spogliatoi sanitari si sono evolute.

Non più un unico vano per abiti civili e camici ma due vani verticali separati che presentano alla base uno spazio per le calzature, ed in alto un ripiano su cui appoggiare strumenti od oggetti personali.Ma c’è di più. Il tradizionale ripiano terminale orizzontale di chiusura è stato sostituito da un pannello inclinato per facilitare l’igienizzazione e per evitare che sopra l’armadietto possa accumularsi polvere o possano essere sistemati oggetti, indumenti o quant’altro.Un notevole rialzo del vano armadietto da terra consente, negli spogliatoi sanitari, di facilitare e di rendere efficienti le operazioni di pulizia e di sanificazione del pavimento.

Infine i materiali utilizzati non sono soggetti ad ammaccarsi, a rigarsi, a deteriorarsi nel tempo e possono essere trattati, senza alcun problema, con detersivi e disinfettanti di qualsiasi tipo.La sicurezza d’uso è garantita dall’assoluta mancanza di parti taglienti o da spigoli vivi come invece accade nelle tipologie in lamiera piegata e saldata.

Ante, ripiani, fianchi e tutti i particolari sono smussati mediante fresatrici elettroniche che consentono di arrotondare con precisione i pannelli in laminato.Per facilitare aerazione e igienizzazione gli armadietti per gli spogliatoi sanitari presentano fessure sulle ante e sul perimetro dei ripiani, quest’ultima caratteristica per facilitare l’eventuale fuoriuscita dei liquidi di lavaggio.

Anche nel settore delle panchine per spogliatoi Patentverwag ha introdotto innovazioni di grande rilievo. Al posto delle tradizionali panche con struttura in ferro verniciato e doghe in legno, soggette a scheggiarsi e non igienizzabili oltre che combustibili sono state introdotte tipologie in alluminio anodizzato, laminato massello, nylon ed acciaio inossidabile, con soluzioni tecniche d’avanguardia.

Le panchine Serie Wellness ed anatomiche sono igienizzabili, inossidabili e con connotazioni estetiche non confrontabili con i modelli tradizionali.Il successo delle linee di armadietti e panchine Patentverwag per gli spogliatoi sanitari è confermato dalle numerosissime realizzazioni in questo settore di mercato.

L’ospedale Fatebenefratelli di Milano e Roma, l’Istituto Clinica Humanitas di Milano, l’azienda ospedaliera Umberto I° di Roma, l’Ospedale Cardarelli di Napoli sono solo alcuni esempi. Centinaia sono le realizzazioni Patentverwag nel settore ospedaliero, termale e delle Case di Cura.

Linea leggera, giovane, adatta per i club fitness e le palestre. Sei modelli per qualsiasi esigenza anche su panca.

i più classici e i più diffusi presentano caratteristiche di grande resistenza alle sollecitazioni. Otto modelli con ante ad “L”, su panca, e di svariate misure per ogni esigenza.

Ante in laminato da 14 mm. di spessore, cerniere in acciaio inossidabile, profili portanti massicci in alluminio anodizzato: una linea di armadi per l’arredamento dello spogliatoio più prestigioso. Otto modelli.

Una linea di armadi tecnologicamente avanzata: ante in alluminio estruso, cerniere a tutt’altezza incorporate nelle ante, pareti in laminato. Otto modelli per ogni esigenza.

Una nuova linea di armadi costituita da otto modelli, anche dotati di panchina, dal disegno essenziale ed estremamente lineare. Si sposa egregiamente anche con le finiture “legno”

Gli armadi progettati appositamente per gli spogliatoi di ospedali e comunità presentano caratteristiche particolari. Ultimo ripiano terminale inclinato per facilitare l’igienizzazione, rialzo dal pavimento, suddivisione interna in due spazi per camici o abiti speciali e per quelli civili. Quattro tipologie per adeguarsi a qualsiasi esigenza

La più avanzata linea di panchine in alluminio sul mercato è nata da una ricerca formale e tecnica basata su oltre trent’anni di esperienza. Di una robustezza proverbiale e dotata di finiture raffinatissime ed antinfortunio; prevede dodici modelli per ogni esigenza.

Dotata di una seduta anatomica realizzata con estrusi di alluminio questa linea rappresenta la tipologia più raffinata ed avanzata sul mercato. Adatta ai centri sportivi più prestigiosi prevede dodici modelli che si accordano in modo ideale con la linea di armadi HITEC.

Una linea dal prezzo molto competitivo realizzata con materiali inossidabili ed autoestinguenti: alluminio anodizzato, laminato massello, nylon ed acciaio inossidabile. Elegante e pratica è una linea costituita da 12 modelli per soddisfare qualsiasi esigenza

Una linea completa di robustissime panche a prova di vandalismi realizzate in alluminio con doghe rinforzate stampate in ABS. Si tratta di una soluzione pratica ed economica: 12 modelli per ogni esigenza.

Messaggio a tutti i nostri Clienti e Partner

Mentre il COVID-19 continua a intensificarsi in tutto il mondo, vogliamo condividere i nostri impegni con voi, i nostri clienti e partner.
Abbiamo ritenuto imprescindibile, prima che diventasse obbligatorio, il nostro ruolo nel contribuire alla salute e alla sicurezza generale dei nostri membri, clienti, partner, fornitori e comunità in generale.
Il DPCM dell’11 marzo 2020 prevede l’osservanza di misure restrittive nell’intero territorio nazionale, specifiche per il contenimento del COVID – 19. Patentverwag ha attuato misure di smart working per quelle funzioni non direttamente legate alla produzione e per le attività di produzione misure molto restrittive per proteggere i nostri dipendenti non solo utilizzando buone pratiche sanitarie nelle nostre strutture, fornendo maschere, guanti e detergenti per la sanificazione, ma anche effettuando la sanificazione completa delle nostre strutture (ufficio e area di produzione).
Tutte le prescrizioni dell'Organizzazione mondiale della sanità (OMS), dell'Istituto Superiore di Sanità (ISS) e delle agenzie sanitarie locali sono pienamente integrate nella nostra routine.
Gli spostamenti e i sopralluoghi sono stati sospesi, ma i nostri uffici, impianti e altre strutture rimangono aperti e pienamente operativi.
Realizzando quasi tutti i prodotti interamente presso il nostro impianto produttivo siamo in grado di rispettare, a oggi le consegne confermate e ci riserviamo di rendere noto tramite sito web e comunicazioni dirette ogni ritardo si dovesse presentare, questo per garantire, ancora una volta, la serietà della nostra azienda verso i propri clienti e partner.
Inoltre, monitoriamo costantemente la nostra catena di approvvigionamento che rimane sicura e al momento, nonostante la situazione critica, non abbiamo ritardi o problemi nell'acquisizione di materiali e componenti.
Rimaniamo pienamente coinvolti e impegnati nei confronti dei nostri clienti e di tutta la nostra comunità. Continueremo a concentrarci sul lavoro, sul servizio e sulla consegna dei nostri prodotti con una costante attenzione alla salute di tutti.
Patentverwag si adopera, come membro di una collettività, a fare tutto quanto richiesto dal DPCM dell’11 marzo 2020, con la speranza di poter rivedere presto i propri clienti e partner.