Sedili MOD. TRE/PL

Caratteristiche Principali

Il sedile per gradinate serie TRE si pone come complemento del sedile MOD. UNO. Concepito nello stesso ambito estetico e funzionale il sedile MOD. TRE fruisce delle eccezionali caratteristiche che contraddistinguono il sedile MOD. UNO.
Per quanto riguarda il sistema di vincolo della scocca ai telai metallici di supporto gli stessi sono fissati ai sedili mediante viti autofilettanti, soggette nel tempo a perdere la loro efficienza; nel caso in questione, invece, i telai diventano un corpo unico con il sedile attraverso l’introduzione di due tubi d’acciaio in due posizioni critiche della scocca, anteriormente o posteriormente. I due tubi sono supportati da appositi sostegni in acciaio verniciato o zincato fissati alla gradinata.
I vantaggi della soluzione si possono sintetizzare in:

Maggiore robustezza dei sedili alle sollecitazioni: il telaio metallico collabora con la scocca ad assorbire gli sforzi indotti dallo spettatore.
Impossibilità di separare il sedile dal telaio e quindi disincentivazione di atti vandalici.
Risultato estetico di alto livello, in quanto il telaio risulta praticamente invisibile, incorporato com’è all’interno della scocca in plastica.
Totale assenza di viti inserite nel materiale plastico soggette, col tempo, a svitarsi o ad uscire, causa la ripetizione degli sforzi, dalla propria sede.

Di questa serie di sedili, il modello TRE conserva l’estrema linearità del disegno, la superficie lucida e brillante scandita da sottili linee satinate ma soprattutto le particolari caratteristiche che discendono da un attento studio delle problematiche della pulizia delle gradinate.

Per risolvere questo problema, il sedile TRE è chiuso in tutto il suo perimetro ed una volta installato non consente il ristagno di materiali estranei o di sporcizia. Lo schienale è strutturato a “doppia parete” cosa che oltre ad assicurare una resistenza incomparabile consente di conferire al sedile una struttura chiusa, refrattaria ad ogni accumulo di materiali estranei o sporcizia.

Caratteristiche tecniche

Materiale utilizzato
Il sedile MOD. TRE è stampato per iniezione in polipropilene speciale additivato anti U.V. ed autoestinguente di classe 1, in conformità alle normative in vigore.

Robustezza
Il sedile MOD. TRE presenta una robustezza eccezionale dovuta agli spessori elevati ed alle speciali nervature di supporto che sono concentrate sotto il piano di seduta che è la superficie più soggetta a sopportare sollecitazioni.

Posa in opera
Realizzata mediante tre punti di fissaggio: due sul piano di seduta ed uno anteriormente onde evitare le azioni vandaliche finalizzate allo strappo del sedile dal gradino.

Il fissaggio è previsto mediante tasselli ad espansione e viti autofilettanti inserite nelle apposite sedi che sono atte ad alloggiare speciali “tappi” di chiusura a scatto.

Numerazione
Il sedile può essere corredato di una numerazione centrale che identifica il numero del posto, realizzata mediante speciale dischetto di colore nero con cifre in bianco, chiaramente leggibile.

Eventuali identificazioni del settore e del numero della fila possono essere evidenziate sugli speciali tappi di chiusura: ciò limitatamente al primo ed all’ultimo sedile di ogni fila.

Eliminazione dell’acqua piovana o di lavaggio
Il sedile MOD. TRE prevede, al centro del piano di seduta, un adeguato numero di fessure che consentono lo scolo dell’acqua piovana o di eventuali liquidi di lavaggio.
La corretta dimensione delle fessure consente un ottimale flusso dei liquidi che si disperdono lungo il perimetro del sedile.

Colori
Sono previsti i seguenti colori standard:

ROSSO RAL 3020
VERDE RAL 6018
GIALLLO RAL 1004
BLU RAL 5012
Per quantitativi oltre i mille pezzi è previsto lo stampaggio in qualsiasi tonalità cromatica su richiesta.

Prove di resistenza effettuate
Il sedile modello UNO/PL ha brillantemente superato le seguenti prove di resistenza:

URTO SUL SEDILE EN 12727/00
URTO CONTRO LO SCHIENALE EN 12727/00
FATICA SUL FRONTE ANTERIORE SEDILE EN 12727/00
CARICO STATICO SEDILE – SCHIENALE EN 12727/00
RESISTENZA RADIAZIONE UV/VS 4892 (500 ore)
Prove eseguite il 02/02/2007

Descrizione tecnica

Sedile: Stampato per iniezione in polipropilene antiurto, addittivato con speciali sostanze per la resistenza all’azione dei raggi ultravioletti.
Elementi di finitura da inserire a scatto stampati con lo stesso materiale.
Superficie lucida con righe opache longitudinali in corrispondenza delle nervature portanti.
Larghezza cm 42
Profondità cm 40
Altezza schienale cm 32

Telaio di supporto: In acciaio a sezione tonda o piatta, elettrosaldato e verniciato elettrostaticamente con speciali resine epossidiche oppure zincato a freddo o a caldo con sovrapprezzo.

T61 sedile serie TRE/PL

T611 Mod. TRE/S
Sedile stampato in polipropilene da fissare, senza telaio, direttamente sul gradino.

T612 Mod. TRE/R
Sedile stampato in polipropilene da fissare sulla pedata del gradino mediante telaio di supporto di altezza da definire (gradino con alzata inferiore a cm. 30-35)

T613 Mod. TRE/C
Sedile stampato in polipropilene da fissare sull’alzata del gradino mediante telaio di supporto a “consolle” (gradino con alzata superiore a cm 40-45).

Sedile serie TRE/PL su telaio a barra

T614 Mod. TRE/B
Gruppo di sedili stampati in polipropilene montati su telaio a barra da tre/quattro posti, da fissare a pavimento. Telaio in acciaio verniciato con resine epossidiche o zincato a caldo o a freddo con sovraprezzo.

T612 Bracciolo
Bracciolo in tubo di acciaio a sezione circolare Ø mm 25 saldato alla barra da supporto.

Alcuni Esempi